1° Maggio - Festa del Lavoro

Viva l'Italia, l'Italia che lavora, l'Italia che si dispera e l'Italia che si innamora
Avatar utente
InChanto
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 147
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2012, 21:14

1° Maggio - Festa del Lavoro

Messaggioda InChanto » martedì 1 maggio 2012, 0:21

Immagine

Buon Primo Maggio a tutti, non perdetevi il concertone di Roma che sarà trasmesso in TV.

Video Meliora Proboque Deteriora Sequor

Avatar utente
Je_Suis_Clochard
Magnolia
Magnolia
Messaggi: 116
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2012, 22:15

Re: 1° Maggio - Festa del Lavoro

Messaggioda Je_Suis_Clochard » martedì 1 maggio 2012, 17:39

Paese strano l’Italia, festeggiamo il 1° Maggio, la festa dei lavoratori ma, manca il lavoro, festeggiamo il 25 Aprile, la liberazione ma, non siamo liberi, non parlo dell’occupazione tedesca, anzi, ora speriamo che i tedeschi ritornino come turisti, mi riferisco alla libertà di vita, quella che i Repubblicani francesi definirono libertà, uguaglianza e fratellanza; sarebbe come festeggiare il Natale senza la nascita del Bambino ma, c’è il concerto, la musica, allora è festa, basta poco in fondo a creare distrazione dai problemi, un palco, musica, giovani vogliosi di divertirsi, il gioco è fatto. Buon 1° Maggio, buona festa!!!!
Aver bisogno di essere approvato è come dire: "vale più il tuo concetto su di me dell'opinione che ho di me stesso.

Avatar utente
Chanel_5
Tulipano
Tulipano
Messaggi: 25
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 0:19

Re: 1° Maggio - Festa del Lavoro

Messaggioda Chanel_5 » mercoledì 2 maggio 2012, 10:21

1° Maggio 2012 - "l’emancipazione dei lavoratori deve essere opera dei lavoratori stessi"
Quest’anno la festa del 1° maggio ha un sapore particolarmente amaro, l’offensiva del padronato e del governo reazionario di Mario Monti ha disseminato di forche i prossimi anni, al proletariato sembra spettare solo la scelta del palo sul quale appendersi quando riesce a ribellarsi all’ingiustizia subita.
E se finora i lavoratori e le lavoratrici non si sono arresi - e lo dimostrano le lotte condotte in questi anni, lotte per salvare posti di lavoro ma anche diritti e condizioni sociali esistenti - pur essi sembrano sempre più soli, tra complicità avverse politiche e sindacali e l’apparente mancanza di riferimenti di classe.
I ponti stanno saltando uno ad uno, milioni di lavoratori e gli strati più deboli della popolazione sono ormai allo stremo, irrappresentabili dal ceto politico; la disoccupazione e la precarietà favoriscono la moltiplicazione infinita di un enorme esercito di riserva di lavoratori italiani e migranti di tutte le età, scatenando la guerra tra poveri con grande gaudio dei potentati finanziari e politici.
Ma perchè mi chiedo siamo così passivi e rassegnati, accettiamo con facilità le ingiustizie, accettiamo di vivere in un mondo dominato dal denaro, accettiamo di essere governati da persone senza scrupoli, perché siamo arroganti e pretenziosi con i deboli e sottomessi e addomesticati con i forti?
Imbecilli si nasce o si diventa? chissà... una cosa è certa:qualcuno parte già avvantaggiato!

Avatar utente
InChanto
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 147
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2012, 21:14

Re: 1° Maggio - Festa del Lavoro

Messaggioda InChanto » giovedì 3 maggio 2012, 21:49

Immagine
Video Meliora Proboque Deteriora Sequor


Torna a “Questa Strana Società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite