Un nastro atemporale

Da Dante Alighieri al Poeta che c'è in Te
Rispondi
Avatar utente
Rabelais
Viola
Viola
Messaggi: 24
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2012, 18:21
Contatta:

Un nastro atemporale

Messaggio da Rabelais » giovedì 5 aprile 2012, 11:15

Un nastro atemporale
(Internet cafè)

Mi dici che ci salverà da morte
questa noia. Ti guardo e non capisco
la paura del vuoto il tuo deserto
dell'anima nell'ora che scandisce
e regola il silenzio che ci invade.

Mi parli d'invisibili spiragli
del senso di un approdo in questa dolce
serenata di vento mentre avvolgi
con la memoria un nastro atemporale
intorno ai nostri corpi ed io mi chiedo
spettatore deluso quale inganno
ti costringa nell'ombra che per viva
ti spacci pur sapendo di non esserlo
vivo nella tua mente hai costruito
il mio fantasma e gli hai assegnato un nome.

Disperata mi abbracci e abbracci il nulla
nel ticchettìo monotono dei tasti.

da "Le scale di Escher" - 2011

Rispondi