Memorie

Da Dante Alighieri al Poeta che c'è in Te
Rispondi
Avatar utente
Rabelais
Viola
Viola
Messaggi: 24
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2012, 18:21
Contatta:

Memorie

Messaggio da Rabelais » martedì 3 aprile 2012, 17:22

La pioggia riga i vetri e nel riflesso
di un fulmine che traccia e che divide
questo vuoto nuovissimo negli occhi
si fissano equilibri di memorie
senza ritorno. In questa trasparenza
che dilata orizzonti - tu smarrita
nell'ombre che si allungano e si stampano
nell'attimo che fugge e si aggroviglia -
ho visto che danzavi nell'alterno
vortice di stagioni mentre il vento
sfiorava la tua tunica ed il giorno
scolpiva il tuo sorriso. Fu nell'ora
più dolce che sfiorasti la mia pelle
profumo d'erba in te si dissolveva.

da "Le scale di Escher" - 2011

Rispondi