Piazza Navona

Da Dante Alighieri al Poeta che c'è in Te
Rispondi
Già52
Ortensia
Ortensia
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 1:05

Piazza Navona

Messaggio da Già52 » domenica 1 aprile 2012, 15:16

Sere d'estate
passate
con tante
emozioni
in mezzo a tanta gente.
Roma,
Piazza Navona:
dove le turiste
che sono sempre viste
soprattutto dall'occhio aitante
e frizzante
del giovane fante...
Va e viene la gente,
imponente,
con tanta voglia di svoltare,
di farsi rimorchiare
dal più fico,
ma che dico...
E' rinomata in tutto il mondo:
caricaturisti,
musicisti,
artisti improvvisati
circondati
da sguardi attenti
e sorridenti.
Se ci provi
ti ritrovi
con lei seduto
tutto assorto
a cercare di capire
il suo dire,
magari in una lingua
che hai appena fiito di studiare...
Tavolini all'aperto
con il tutto esaurito
di bar e ristoranti
per i turisti pazienti
che aspettano posti vacanti...
Fotografie per conservare,
per catturare
quel magnifico momento,
e, senza sgomento,
notare i drogati:
quei poveri figli deturpati
e accovacciati
proprio addosso alle inferriate
di una fede
che ancora non si vede.
Ormai
è molto tardi
e il barbone
sornione
e pacioccone, in un cantone,
ti dà un' ultima emozione:
il suo materasso un cartone,
dove poggiare anche il suo dolce testone,
e tu che, senza esitazione,
gli lasci qualcosa per mangiare...
con molta comprensione...

Rispondi