A Porta a Porta il terremoto crea ricchezza

Viaggi, Luoghi, Curiosità, Attualità, Fotografia, cose viste e mai viste, udite ed inaudite da tutto il mondo che ci gira intorno
Avatar utente
amara
Magnolia
Magnolia
Messaggi: 125
Iscritto il: domenica 17 aprile 2016, 4:13
Località: Schweiz

A Porta a Porta il terremoto crea ricchezza

Messaggioda amara » martedì 30 agosto 2016, 3:30

Immagine

Vespa e Delrio parlano della ricostruzione. I grillini insorgono: «Una follia» Fico (Vigilanza Rai): «Quel conduttore non è adatto al servizio pubblico»

Bruno Vespa e il ministro Delrio, in diretta su Raiuno, dissertano sulla spinta economica data all’Italia dai terremoti. Il MoVimento 5 stelle insorge, grida allo scandalo e il Paese si divide in due: chi difende e chi condanna il conduttore. Giovedì sera, Porta a Porta, Raiuno: nel bel mezzo della trasmissione sul terremoto di Amatrice, Bruno Vespa, davanti alla mappa sismica dell’Italia afferma: «Il Friuli era povero e con il terremoto è diventato ricco». Di fronte a lui il ministro Graziano Delrio. Vespa rimarca: «Questa sarebbe una bella botta di ripresa per l’economia, perché pensi l’edilizia che cosa non potrebbe fare»; Delrio ribatte: «Adesso L’Aquila è il più grande cantiere d’Europa e anche l’Emilia è un grandissimo cantiere in crescita, farà pil»; Vespa: «Darà lavoro ad un sacco di gente».
Ma questa visione del terremoto volano dell’economia non va giù a tutti. Il primo a protestare, il giorno dopo, è Dario De Falco, consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle a Pomigliano d'Arco, che sul suo blog scrive: «Non volevo crederci, meno male che in studio, Armando Zambrano, presidente del Consiglio nazionale degli Ingegneri, ha detto che, con i soldi impiegati per riparare i danni dei terremoti, avremmo potuto mettere in sicurezza la stragrande maggioranza dei fabbricati che hanno dei problemi. Allora, forse, avremmo potuto evitare anche le stragi di tanti innocenti. E questo viene prima di qualsiasi economia, perché la vita umana ha un valore inestimabile. Non ce lo dimentichiamo».
Il leader del partito segue a ruota: «Vespa, Del Rio e i terremoti che "creano lavoro..."», scrive Beppe Grillo in un tweet che invita ad andare a consultare il blog di De Falco. Roberto Fico, presidente della commissione di Vigilanza Rai attacca: «Sto scrivendo l’ennesima interrogazione su Bruno Vespa che ancora una volta si dimostra non adatto al servizio pubblico». E ancora: «Questa volta occorre una risposta chiara e definitiva, bisogna andare fino in fondo. Dopo gli scempi dell’invito dei parenti dei Casamonica, del figlio di Totò Riina, ecco l’ultima vergogna: affermare che i morti producono pil. Secondo Vespa per far ripartire l’Italia ci vuole un terremoto all’anno e qualche migliaio di morti? Bruno Vespa è semplicemente inadatto al ruolo della televisione pubblica». I capigruppo grillini di Camera e Senato, Laura Castelli e Stefano Lucidi, se la prendono invece con il ministro delle Infrastrutture: «È una vergogna che in questo Paese ci sia una classe politica che possa credere che il Pil si fa con la morte. Delrio deve chiedere scusa pubblicamente per quanto affermato, e probabilmente le scuse in un momento di così grave tragedia nazionale non sono neanche sufficienti».
A difesa del conduttore si schierano in molti: Maurizio Gasparri (FI), vicepresidente del Senato: «Essere insultati da uno come Fico è una patente di qualità e di capacità. Il problema è averlo alla presidenza di un organismo di garanzia con delicate mansioni come la commissione di Vigilanza Rai. Un incapace così non si era mai visto. Esattamente il contrario del nome che porta». Daniela Santanchè, deputata di FI: «La mamma dei cretini è sempre incinta. Parlare, come fa Fico, di "affermazioni criminali" in riferimento a Bruno Vespa, è un atto alquanto infondato e offensivo. Possibile che i grillini pensino sempre a fare polemica? Sotto le macerie dei luoghi colpiti dal terremoto si scava e si spera ancora: le polemiche di Fico sono uno schiaffo morale a chi sta soffrendo».
Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso.

Torna a “Gira il Mondo Gira”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite